Il finto tonto

Alcuni giorni fa il pubblicista Antonino Ingroia, in arte Fofò o “il barbetta“, ha scritto un lungo, logorroico articolo sulle pagine de L’ Unità, rivendicando il diritto di parola del magistrato. Ma a parte la commistione dei ruoli (scriveva come magistrato o pubblicista?), e la più che ovvia risposta, l’ ormai prossimo emigrante Ingroia si guarda bene dall’ entrare nello specifico, perchè sa che altrimenti son dolori. continua

C’ è opposizione

Le scaramucce processuali durante il dibattimento in aula si esplicano mediante questa formula: c’è opposizione. Senza addentrarsi nei sofismi della legge, ciascuna delle parti ha la possibilità di opporsi, nel tentativo di fermare l’ esposizione di domande o argomenti, quando ritiene di avere validi motivi per farlo. A quel punto interviene il Presidente del Tribunale per decidere se l’ opposizione è ammissibile o meno, e il Dott. Mario Fontana è un ottimo Presidente. continua

Fuoripista

Mi piacciono tanto quei filmati dove intrepidi sciatori disegnano sinuose tracce su coltri di nevi immacolate. Scendono in fuoripista su quei candidi e soffici manti, su pendii sconosciuti, lasciando la firma di una discesa memorabile. Pensarci oggi sarà pure fuori stagione, ma evocarli mi rinfresca. Poi però mi chiedo: è solo un fuoripista o qualcuno li depista? continua

Lu petrusinu

Lu petrusinu, nel dialetto siculo, è il nome del prezzemolo, che, come si è soliti dire, va dappertutto. A riprova di ciò, alcune belle ragazze, note per esser note, sono dette le prezzemoline, infatti vengono invitate in ogni dove, soprattutto in tv, talvolta in abiti succinti, per fare bella presenza. E’ un genere sempre di moda, e ogni tanto lo si può estendere anche a qualche personaggio maschile, meglio se ben vestito. continua

L’ umanità… nelle sue pieghe più nascoste…..

Qui lo dico poi mi smentisco, predico bene e razzolo male, nego l’ evidenza ma c’ho ragione. Poichè questa è la cifra del suo giornalismo, è inevitabile che prima o poi qualcuno la prenda per i fondelli, facendole fare una figura barbina fino a deriderla. Il peggio che  possa capitare è che lo sbeffeggio arrivi da due bei soggettoni come Sgarbi e Belpietro, ma se te la vai a cercare col lanternino, è normale che accada, se gli offri assist perfetti, anche loro mica son proprio scemi, era fin troppo facile. Lei però, “generosa, esigente e curiosa”, è interessata a ” l’ umanità… nelle sue pieghe più nascoste…“. continua