Recessioni di settembre

Mi sono sbagliato di nuovo. La ripresina agostana non è bastata, e forse era dovuta all’ illusione che in ferie, se proprio non sai che cazzo fare, magari compri il Fatto Quotidiano, sai mai che il Crapa Pelada ti strappi due risate con un euro e venti.

Purtroppo invece il trend di vendita torna in negativo e con la solita cadenza di migliaia di copie in meno. Questo lento e costante ritmo a scendere pare una marcia funebre. D’ altronde il giornalismo cialtrone alla lunga non paga, e questi grillonzi – il target a cui hanno affidato le residue speranze di resuscitare – non scuciono un centesimo.

Tanto per capire quanto il Tossico sia nullo nel panorama dei quotidiani nazionali, di seguito riporto alcuni numeri di Totale pagata:
Dolomiten – 49.380
L’ Eco di Bergamo – 45.207
Giornale di Sicilia – 51.698
Italia Oggi – 67.242
Il Mattino – 63.016
La nuova Sardegna – 51.176
Il secolo XIX – 62.845
Il Tirreno – 64.284
L’ unione sarda – 54.778

Non sono così cattivo da mettere i dati delle testate più importanti, sarebbe un paragone umiliante. Lasciando perdere Corriere e Repubblica – per carità meglio nemmeno nominarli – anche con tutti gli altri quotidiani nazionali fanno la figura delle nullità irrilevanti.

Dati dichiarati dall’editore e pubblicati sotto sua responsabilità

  • Dati Mensili Stimati Agosto 2012 | Quotidiani e Settimanali
Testate N.ri nel periodo Tiratura media Diffusione media Resa Totale vendita Vendita canali prev. disp. di legge Abbon. pagati Totale pagata
FATTO QUOTIDIANO (IL) 26 111.845 54.593 63.229 52.057 52.057 2.112 54.169
  • Dati Mensili Stimati Settembre 2012 | Quotidiani e Settimanali
Testate N.ri nel periodo Tiratura media Diffusione media Resa Totale vendita Vendita canali prev. disp. di legge Abbon. pagati Totale pagata
FATTO QUOTIDIANO (IL) 26  109.753  52.895  56.825  50.411  50.411  2.058  52.469

In sostanza calano su tutto, vendite, abbonati… continuano però a buttare nel cesso più copie di quelle che vendono, perchè più del 50% di ciò che stampano va al macero. Ma non importa, adesso siamo in pienissima campagna elettorale, qualche marketta dovrà pur pagare qualcosa dopo, per cui: lingua fuori e cappello in mano!

Erano meglio le “Impressioni di Settembre”, ma erano anche altri tempi…

Advertisements

251 thoughts on “Recessioni di settembre

  1. Quei troll piddini dei moderatori del Fatto (probabilmente gelosi del mio mio amorino Barbara) mi hanno censurato e bannato, nonchè cancellato tutti i miei messaggi 😦
    E questo per un innocente e per nulla malizioso post:
    .—————-

    I poteri forti e la nomenklatura piddina hanno incastrato il GRANDISSIMO TONINO, il nostro candidato Presidente della Repubblica a 5 Stelle.

    Come al solito Beppe e Marco avevano visto giusto, e hanno fatto benissimo a difendere Tonino e i suoi ragazzi dagli attacchi di casta e poteri forti.

    Prima le calunnie di Report (trasmissione piddina che sta con il Potere), smontate una per una da Travaglio e da Beppe (il quale ha rinnovato la fiducia totale a Tonino, il futuro Presidente meglio di Pertini).

    Poi le toghe rosse che – GUARDA CASO – intervengono proprio contro l’unico grande statista che combatte la casta e il familismo dei partiti ladri.

    I giudici della nomenklatura GUARDA CASO eseguono gli arresti proprio dopo che Beppe ha candidato Tonino al Quirinale.

    I magistrati al soldo dei poteri forti GUARDA CASO se la prendono con un consigliere IDV (nonché capo del Lazio e avvovato di Tonino) proprio quando c’è la riunione di Bilderberg a Roma.

    DAVVERO UN CASO, VERO?

    Beh, cari poteri forti-Bilderberg-massonerie segrete-skifosi nemici dei Paladini del Bene, nonostante i vostri patetici tentativi di colpire Tonino, l’unico politico contro la casta e il familismo, Santoro e Travaglio smonteranno in Tv e in rete le assurde tesi dell’accusa e dimostreranno il complotto contro la triade Tonino-Beppe-Marco.

    IL POPOLO A 5 STELLE STA CON TONINO!
    IL POPOLO A 5 STELLE STA CON BEPPE!
    IL POPOLO A 5 STELLE STA CON MARCO!

    —————-
    La cosa divertente è la risposta di questo uligano:
    —————-
    Quoto tutto.
    Sono completamente d’accordo con te, qualcosa non torna. Beppe l’aveva detto che dopo la lega toccava a Tonino…
    Meditate gente, meditate.
    —————–

    E viene censurato pure lui 😛

  2. Succede un fatto curioso – il vate di Genova, proibisce, previa scomunica, ai suoi eletti di partecipare ai talk-show. vedo però che non mancano i ” supporters” che vanno in TV a suonare la trombetta per il movimento – a parte Servizio Pubblico… noto che il ” bravo” giornalista Scanzi del FQ è spesso presente in varie trasmissioni, mentre ho scoperto un nuovo “arruolato” – ieri
    sera da Gad Lerner si è esibito Piero Ricca, qual giovanotto assurto agli onori della celebrità per aver dato del ” puffo ” in Tribunale a Milano al cavalier Silvio B:- Ricca, pur ammettendo che..beh si, ci sono ancora cose da sistemare..ma il Mov.5S è la vera novità, che scardinerà il sistema politico ecc.ecc.ecc. – quindi anche senza dirette partecipazioni dei suoi giovani, e forse un po’ sprovveduti esponenti, Beppone G. gode comunque dell’opera di gagliardi ” promotori “del Mov.
    p.s. tra i promoter dell’ultim’ora scordavo il “rude” V.Feltri..

  3. In relazione alla segnalazione che l’amico Inoki ci fa dell’appassionato articolo con cui il vice-direttore del noto quotidiano ecc. attacca il pezzo di Merlo su Repubblica, che stigmatizzava il linguaggio del capo movimentista stellato, debbo rilevare che il nostro “bravo” vice-dir. come spesso gli succede deraglia…..infatti pretenderebbe, arditamente, di associare al linguaggio
    incommentabile di Grillo, gli indimenticabili corsivi di Fortebraccio, ironicamente feroci, coi quali questo grande polemista accarezzava ” ruvidamente” i politici dell’epoca – facendo clamoroso autogol, il nostro vice cita alcuni celebri appellativi di Fortebraccio, ignorando la portata offensiva
    ed aggressiva delle invettive che il suo “amicone” lancia indiscriminatamente a chi non gli aggrada…buon ultimo quanto ha scritto, poi cancellato, sul suo blog nei confronti di Gad Lerner-
    Ultimamente vedo che M.T. più che produrre articoli si dedica ad arringhe difensive a favore dei suoi amici, ma, forse, con modesta..modestissima efficacia

  4. Leggevo, con viva e vibrante soddisfazione, una sequela di commenti, sarcastici a dir poco, sulla notizia dell’ arresto di Maruccio, l’ autista avvocato tirapiedi di Tonino.
    La presa per il culo è globale, molto gustose quelle che invocano il rutto del Crapa Pelada a difesa dell’ amicone.
    Molto simpatico anche questo sulle frequentazioni del vicedirettore, mancano le frequentazioni che puzzano di mafia, Pippo Ciuro e Massimo Ciancimino, ma già quelle che ci sono fanno abbastanza ridere.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/13/regione-lazio-arrestato-lex-capogruppo-idv-maruccio-laccusa-e-di-peculato/412098/#comment-708907903

    Non male anche questo passaggio dell’ articolo, mi ricorda qualcosa di già sentito, ma non mi viene in mente quando…
    “…la protesta del legale di Maruccio, Luca Petrucci, che definisce l’arresto uno “strumento di pressione” sul suo assistito…”
    Mi ricorda il “tintinnar di manette”, non so chi ne scrisse… e quando… mi sfugge… 😉

    Poi però è arrivato Marco 75 e ha rimesso in riga i commentatori: fine della festa 😦

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s