La monta selvaggia

Mi è venuta voglia di scrivere un porno-post. E visto che si possono mettere pure i video, non mi faccio mancare nulla, anche perchè la pornografia senza immagini è per scrittori capaci, e io non sono proprio in grado.

Questa mattina davo un occhiata ai link più cliccati qui nel blog e noto che qualcuno è andato a rileggersi la vecchia vicenda con Messora, quella sulla censura di Vulpio e mia nel Tossicodipendente. E così, tanto per revival, me la rileggo pure io. Intanto, già che sono su Byoblu e non ci passo da parecchio tempo (vivo benissimo senza), mi guardo il filmato in home page, cercando di schivare col mouse gli annunci Google disseminati nel blog in ogni dove.

Scopro così che Claudione sono andati (lui e tutta la sua autorevolezza, girano in coppia) da Paragone a L’ ultima parola, proprio l’ altra sera. Potete credermi o no, ma non lo guardo mai, mica perchè mi faccia schifo, solo perchè di parole inutili in tv se ne sentono già troppe per i miei gusti.

Ad ogni modo il video di Claudione me lo guardo, solo che noto qualcosa di strano nel montaggio, qualcosa che non mi convince, e di solito in questi casi preferisco confrontare la versione integrale.

Toh, che combinazione, Claudione ha fatto un montaggio selvaggio, cioè, non proprio casuale, diciamo un po’ favorevole. Avete presente il banana all’ ONU? Quando parlava a nessuno e il TG1 montò invece una platea gremita? Ecco, Claudione ha fatto una roba simile: s’è applaudito da solo. Se per il banana si trattò del leccaculismo di Mimun, per Claudione cosa sarà? Onanismo multimediale?

Volete le prove? Eccole. Il video di Claudione non lo inserisco qui, me ne guardo bene, metto solo il link (vi beccate anche la pubblicità, ben 2 spot! che incassa il Claudione), così come la puntata integrale de L’ ultima parola che potete vedere sul sito di RAI Replay. L’ applauso che c’è da Claudione dopo il suo primo intervento, e che nel suo video è a 1:50, nella puntata integrale sul sito RAI non c’è: andate al min. 58:40 e non serve aggiungere altro.

Tornando poi sul sito di Claudione, Byoblu, e guardando l’ immagine in alto ho capito il dramma, manca solo una lacrima, il resto c’è tutto: il faccione triste, il pulsante Dona, tutte le carte di credito… o meglio, c’è quasi tutto, la pelata la taglia come al solito 😀

Coraggio Claudione, son momenti difficili.

Advertisements

22 thoughts on “La monta selvaggia

  1. Messora è uno dei blogger più citrulli in cui sia mai incappato.
    Vado su byoblu stimolato da Renzo e, veramente spassoso, trovo la solita lagna ignorante su Monti -Bilderberg – trilateral. Nulla di nuovo, ovviamente. Quello che è davvero fantastico dell’accattone Messora è la sua furia pubblicitaria. Pur di raccattare qualche spicciolo, campeggia con buona evidana l’annuncio di una società svizzera che, dietro modico compenso, può organizzare il trasferimento di qualsiasi impresa italiana, o anche solo della sua contabilità, nel paradisiaco territorio elvetico. Pecunia non olet. Messora invece sì, e non di violetta.

  2. In questi giorni, il fatto quotidiano è veramente illegibile (proprio nel senso etimologico della parola :D). In qualsiasi articolo, ci si imbatte in commenti di propaganda grillina, pazzesco.
    A questo punto proporrei una toto scommessa: essendo IO certo che non combineranno un cazzo manco loro, quanti mesi dovranno passare prima di leggere persone che negheranno d’aver votato messier Grillò?
    Chissà se mister Travaglio sta pensando di tornar a fare una decina di puntate di Passaparola 😀
    Giusto così, per spararsi un altro dvd.

  3. Pare che hanno messo la moderazione preventiva, ma così vedranno il numero dei commenti dimezzarsi.

  4. ehehehheh Messora. Ora ho letto il discorso dei commenti, etc etc. Io suggerisco, ma probabilmente ci avevi già pensato e non è possibile.. non so… comunque… di porre a lato della pagina una didascalia dei commenti recenti, affinchè i lettori vedano chi ha commentato e dove soprattutto.
    Il montaggio fatto da Messora è spettacolare… ahahaha. Per essere un videoblogger mi aspettavo un montaggio più… trandy, alternativo, figo insomma.
    Mi sono accorto poi, che la pelata la nasconde anche nel video in questione, mentre stava parlando: con gli occhiali tirati su, sulla pelata… 😀
    A parte questo, da quando ho saputo che censura chi non gli sta bene, che pretende di avere autorevolezza in base alla fiducia, etc etc… preferisco stargli ben lontano.
    Riguardo al pulsantino “dona”, pensavo sinceramente non fosse utilizzato da nessuno, se non qualche suo parente o cose simili, invece devo dire che ne di gente che gli versa denaro. Dai 5 euro fino a 100 !! 100 euro per avere informazione libera, con commenti censurati a suo capriccio e fonti di verità basate sulla sua autorevolezza che si è meritato in 4 anni di informazione libera !!! ( http://www.byoblu.com/post/2012/03/21/Operazione-Trasparenza.aspx )

    Comunque va detto che dopo aver letto la sezione a dir poco struggente di “Sostienimi” (http://www.byoblu.com/page/sostienimi.aspx), direi che è venuta anche a me voglia di mandare qualche millino al nostro autorevole cittadino comune.
    Ma anche no 😀

    • Sì ma come sei messo ad autorevolezza?
      Questo tuo commento vale solo se ha l’ autorevolezza oltre 43.
      43 cosa? 43… bohh 😀

      Scherzi a parte, il montatore selvaggio ha stranamente tagliato l’ immediata risposta del giornalista del sole24ore che gli replicava per le rime: chissà se Claudione ha una zia pensionata, perchè se lo stato non vende le obbligazioni, la zia non ritira la pensione.
      Ma lui è uno fatto così, economista un tanto al chilo, parla a braccio di giustizia senza sapere di cosa sta parlando… però ha molta autorevolezza 😀

      Devo vedere se c’è qualcosa del genere per i commenti su wordpress, non ho mai guardato a fondo la piattaforma.

      p.s. c’era!
      era talmente facile che ci sono riuscito anch’ io, ma chi l’aveva mai visto? 😀

  5. Sono settimane che vi dico che il fatto è l’organo ufficioso dell’ Idv e un po’p ure del Sel (ma delle inchieste su Vendola hanno mai scritto niente?), se Tonimo e Nicki troveranno un accordo.
    Non se se la cosa sta bene a Travaglio però, non ne sono sicuro perchè Tonino pure pure, ma mi sa che Vendola per lui sarebbe troppo.

    • A Travaglio IDV va benissimo: è il re dei manettari.
      SEL invece va bene a Guido Roberto, e, se permetti, lui c’ha la grana, per cui Travaglio è meglio se fa finta di niente.

  6. Pur essendo piu a sinistra che destra oggi in FRANCIA é un giorno triste da ricordare certo democraticamente é stato scelto forse il meno peggio .chi sono i socialisti in francia basta ricordare che hollande era presidente della regione COREZE (in fallimento) ma il segretario generale del PSF non é altro che quella che aveva sfidato HOLLANDE alle primarie MARTINE’ AUBRY passata recentemente attraverso (per tre volte) in ospedali pschiatrici per curarsi da l ‘ALCOLISMO.
    Ma questo paese che si vanta tanto di aver creato lo statuto dei diritti dell’uomo ,che ha rotto le P… con la rivoluzione francese in tutta europa e dintorni ,non ha guardato quasi nulla per se.
    VENERDI 4 maggio é un giorno da ricordare piu tristemente che l’elezione di HOLLANDE,perche il consiglio costituzionale francese viene di ABOLIRE!!!! la legge sul HARCELEMENT SEXUEL .
    Perché proprio ora che si prevede un lungo vuoto legislativo???
    pensate la legge 222-33 risale al 2002 il consiglio ci ha messo 10 anni per capire che era incostituzionale ,oppure malignamente non sara stato un regalo al PSF per salvare il culo a DSK.?? perche un processo oggi farebbe molto male ad HOLLANDE che era il porta valige di TROSKAN.

  7. (una segnalazione)
    A chi pensa che Il Fatto Quotidiano sia un giornale indipendente, lascio questa chicca: Il Fatto Quotidiano NON è un giornale indipendente. È ormai un giornale di Italia dei Valori. Pensate che stia esagerando? Bene, allora intanto vi lascio questa foto in cui si può vedere come la redazione abbia cambiato il titolo del mio post da “Di Pietro e il condannato Orlando” a “Di Pietro e Orlando a Palermo”. I deficienti, però, non si sono accorti che l’URL riporta il vecchio titolo. Ma presto, sul mio sito, vi racconterò altre belle cose su questo inutile giornale.
    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=183812138408818&set=a.111484835641549.13473.100003401000933&type=3&theater

    bravissimi

    • Mica male 🙂
      E’ il duro lavoro del titolista.
      Adesso però vediamo se dopo questo tuo commento cambiano pure l’ URL, ci sarebbe da scompisciarsi 😀

      p.s. per quanto tempo ti lasceranno ancora un blog sul Tossicodipendente?
      p.p.s. ho letto i commenti su FB: l’ URL si può cambiare, è da vedere se lo faranno o no, sempre se si accorgono della cosa; prova a scrivere di Guido Roberto Vitale nel blog che hai nel Tossicodipendente, allora sì che ci sarà da ridere 😀

      • Ehi Clemente, ti ho scritto giorni fà, riguardo a delle cose che ho scoperto sul Fatto… è tutto in questa pagina http://detestor.blog.com/ Dagli un’occhiata, se ti sembra interessante che ne diresti di metterlo in evidenza con un post in home page? Voglio dare più visibilità possibile a questo scandalo. Grazie per la tua attenzione.

        • Hai fatto bene ad aprire un blog per pubblicare quel resoconto dettagliato.
          Non l’ ho letto tutto nei dettagli, ma non mi stupisce poi tanto, né per i sistemi di controllo delle discussioni né che ne faccia uso il Tossicodipendente.
          In estrema sintesi, quelle di cui scrivi sono parte delle ragioni per cui esiste questo blog e adesso anche il tuo, visto che inizi così: “Bene bene, eccoci qua, dove Iside non può cancellare quello che scrivo.”
          Posso farne un post qui, nessun problema.
          Stasera però, adesso ho l’ autorevolezza a 15, è un po’ bassa 😀

          Ho notato un errorino: Chiarelettere è socio fondatore del Tossicodipendente, non “..ed è di recente entrata nell’azionariato del Fatto Quotidiano.”

      • Dal sito di ChiareLettere: “Nel 2009 Chiarelettere è entrata nell’azionariato del giornale «il Fatto Quotidiano».” Mi attengo a quello che leggo.
        Non credo che esisteranno altri post in quel blog oltre a quello, l’ho aperto solo per riassumere i risultati delle mie ricerche in quella paginetta Comunque se fai un post che lo richiama mi fai un favore, sto cercando di diffondere la cosa il più possibile, personalmente trovo la faccenda scandalosa. Grazie per il tuo aiuto.

        • Sì è vero, ed infatti il Tossicodipendente è nato proprio nel 2009, cioè sono soci fondatori, non sono entrati dopo.
          Non fa una gran differenza, però se scrivi che Guido Roberto il mazzettaro è socio fondatore, gli fa più dolore 😀

          Stasera copio/incollo il tuo post qui.

    • Incredibile !! A che serve scrivere in un blog le proprie opinioni se poi te li scrivono loro i titoli ? Allora tantovale che scrivano anche il resto a loro gusto e non se ne parla più. Ma che robe…

      • Secondo me in questo caso sono andati oltre l’ incredibile.
        Non so se quando ti aprono un blog devi firmare qualcosa che gli riserva il diritto di cambiare quel che pare a loro in qualsiasi momento.
        A parte questa possibilità, che comunque sarebbe in questo caso pura ipocrisia, non ci può essere alcuna giustificazione nel cambiare solo il titolo di un articolo.
        Vomitevoli.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s