I Mills perchè

Questo post lo lasciai nelle bozze una settimana fa circa, perchè, parlandone incidentalmente e tanto per farci un ragionamento con un mio amico, eravamo arrivati ad un “non credo sia per quello”. Poi però ieri sera ho sentito porre la stessa domanda da botox Lilli a Bersanetor, il quale ha risposto “è poco probabile”.

Poichè la politica assomiglia sempre più al calcio, il poco probabile mi ha fatto lo stesso effetto di quei presidenti che la domenica sera confermano l’ allenatore, poi telefonano ad un sostituto e il lunedì mattina annunciano l’ esonero. E siccome adesso sappiamo che Bersanetor e banana (oltre agli altri) si parlano, soprattutto pare discutano di legge elettorale, allora ho deciso di riesumare dalle bozze questo mio post per proporvi un quesito assieme all’ ipotesi che avevo fatto.

La guerra a tutto campo fra banana e giudici milanesi nel processo Mills è faccenda stranota e non mi interessa affrontarla nel merito, preferisco ragionarci in prospettiva. Il perchè è semplice: il banana fa di tutto per incassare la prescrizione prima del giudizio, il tribunale viceversa vuole arrivare a tutti i costi alla sentenza di primo grado prima della prescrizione. Tutto ciò ha ben poco senso, in apparenza.

C’è però una certezza assoluta in questo processo: anche se corrono, e stanno correndo oltre il lecito, dopo un’ eventuale giudizio di primo grado la prescrizione arriverà inesorabile. Questo è un dato certo al 100%!

Perciò il banana sarà prescritto comunque, colpevole o non giudicato in tempo.

E allora perchè entrambe le parti si accaniscono tanto? Nel curriculum vitae del banana non è che cambierebbe molto, ne ha già delle prescrizioni, All Iberian e Lodo Mondadori, tanto per ricordarne un paio. Fosse una verginella immacolata lo capirei, ma non mi sembra sia il suo caso. Pare essere quindi questione squisitamente politica, ma non c’è ragione per il banana di stracciarsi le vesti per una condanna poi prescritta, così come sembrerebbe non avrer senso l’ opposto, cioè arrivare comunque ad un giudizio di condanna (se lo condannassero) in primo grado.

C’ era qualcosa che mi sfuggiva, poi ho pensato appunto in prospettiva alla faccenda e forse ho trovato una plausibile chiave di lettura, valida per entrambe le parti in causa: quando scade il settenato? Potrebbe essere un’ ipotesi?

Napo torna a casa nel maggio 2013, il banana, e su questo sono d’accordo con Travaglio, è assai preoccupato per gli altri processi che ha in scadenza, vuoi vedere che punta al colle? Alle prossime elezioni non sarà il leader della destra, è improponibile, ma a salvarsi il culo ci pensa di sicuro, inoltre un fine carriera da PdR sarebbe la corona ad una vita da furbacchione, oltre ad avere diritto di veto e immunità. E il banana PdR il veto lo porrebbe a tutti quei decreti e leggi che riguardano le sue aziende, cosa che sarebbe intollerabile per un paese civile (lo siamo?).

Con una condanna recente per corruzione, anche se prescritta, l’ elezione sarebbe molto più problematica, se non impossibile: che possa essere questa la vera ragione sottintesa in un processo che, comunque vada, non porterà a nulla di concreto? Se fosse questa la ragione, allora capisco i perchè di entrambe le parti, e, anche se stanno esagerando, parteggio per la Procura.

Che ne pensate? Altre ipotesi?

Advertisements

87 thoughts on “I Mills perchè

  1. Il tempo c’e’ eccome. Che la tua panza funzioni FIN TROPPO e’ evidente da cio’ che partorisci su questo ed altri blog (te la sei cercata, dai :D)
    Non e’ vero che magni cose piu’ saporite delle possibilita’, visto che dimostri di mangiar pane e disperazione!

  2. “Perchè la soluzione non c’è.”
    Complimenti con l’atteggiamento oltre che per le granitiche certezze basate sulla presunzione e ignoranza.
    Chi vuol fare buoi nucleari? E chi vuol fare tutto questo “domani”? La ricerca richiede tempo e l’evoluzione ne ha avuto gia’ tanto…come puoi non renderti conto che la tua e’ solo una credenza illogica quanto una fede senza speranza? Io ti mostro possibilita’ tu parli per certezze. E’ vero che non vuoi far nulla di scientifico, non sei un insegnante, tutte le attenuanti del caso,,,pero’ cazzo..almeno il cervello (oltre alla panza) potresti provare ad usarlo, no?
    😀

    • Non c’è più tempo, e almeno la mia panza funzia, a te manco quella 😀
      Tu mostri niente, perchè le possibilità te le mangi tu! Io mangio cose più saporite e materiali.
      Adesso vai a progettare il bue nucleare, ma se ti viene ad immagine e somiglianza, non pensare d’esser dio, la verità è mooolto più triste 😉

  3. “Sì, quando invece di magiarti una bistecca, la notte ti infili uno spinotto… là e ti ricarichi come il cellulare”
    O quando magari rendi coltivabili aree desertiche…ci fai pascolare animali e crei riserve alimentari. La quantita’ di materiale organico (commestibile) sulla terra mi par di ricordare che e’ cinque ordini di grandezza rispetto alla massa umana (oggi…e senza aver sfruttato le potenzialita’ del nucleare per generare aree coltivabili). Dovresti guardar al futuro con piu’ lungimiranza e avendone almeno un’idea della ricerca scientifica invece di accusarmi di non aver i piedi per terra, secondo me. 😀

    • “O quando magari rendi coltivabili aree desertiche”
      Bravo, comincia domani, poi però posso ridere? 😀
      “quantita’ di materiale organico (commestibile) sulla terra mi par di ricordare che e’ cinque ordini di grandezza rispetto alla massa umana ”
      Mangiamocela tuttaaaa 😀
      Ma come si fa a fare dei buoi nucleari? O tonnetti plutonati?
      Se poi tu sei parte della ricerca scientifica… allora il collasso alimentare arriva coi Maya e i cerchi nel grano 😀
      AIUTOOOO 😀

  4. “sai che quella curva NON può fare brusche variazioni.”
    Non e’ detto, perche’ dei limiti potrebbero esser imposti. In ogni caso si vede che non mi ascolti. Ti ho detto che con una fonte energetica seria come il nucleare la Terra potrebbe dar risorse almeno a 100 volte la popolazione attuale per secoli.
    Hai mai fatto un conticino della serva? Prendi 7 miliardi di persone e compattale: ti viene la massa di un “cubetto” di roccia molto piu’ piccolo del Monte Bianco (prendi 5.5 la densita’ del granito e 1 quella dell’uomo compattato come se fosse acqua :D). Ti vuoi render conto che la Terra e’ tanto grande e il Monte Bianco e’ una caccola rispetto ad essa? E’ vero che e’ finita, ma siamo ad ordini di grandezza lontani dal suo “riempimento”. Lo sai che il raggio della Terra e’ piu’ di 6300 km? Il problema e’ la ricerca energetica. Se si riuscisse ad arrivare alla fusione saremmo a posto…ma fino ad allora la IV generazione che puo’ bruciare anche le scorie e’ un viatico indispensabile.

    • “Non e’ detto, perche’ dei limiti potrebbero esser imposti.”
      Ma sei serio? Ma che minchiate dici? Sai benissimo che quella curva prosegue allo stesso modo, magari flette leggermente, ma di un niente.
      E i limiti? Imposti da chi? Ma sei fuori come un davanzale! Non metti d’accordo un condominio e chi vorresti mettere d’accordo, il mondo? Ma torna coi piedi per terra…
      “…con una fonte energetica seria come il nucleare la Terra potrebbe dar risorse almeno a 100 volte la popolazione attuale per secoli.”
      Sì, quando invece di magiarti una bistecca, la notte ti infili uno spinotto… là e ti ricarichi come il cellulare 😀
      Sei mica a posto sai cesare, soprattutto quando compatti 7 miliardi di persone: cazzo serve?

      L’ energia (nuova, pulita, economica ecc…) serve solo ad accelerare verso il collasso, se studiassi la storia te ne renderesti conto.

      • Sono stati imposti limiti sulle nascite in Cina ad esempio..aspetta che ce ne sia necessita’ e non e’ impossibile.
        “cazzo serve?”
        A cercar di spiegarti che il “collasso” per la sovrappopolazione e’ solo nella tua testolina
        😀
        L’energia da’ all’uomo la possibilita’ di evitare il collasso che invece si avrebbe se ci si affidasse solo alle rinnovabili..collasso dovuto ad una perdita di comodita’ acquisite ormai irrinunciabili. L’energia e’ cio’ che da’ all’uomo il potere di plasmare il mondo..almeno un po’. Peccato anche che tu non abbia nessuna fiducia nella selezione naturale..ti consiglio di legger Teilhard de Chardin 😀 E secondo me quello poco a posto sei tu…nulla di male, eh!

        • Sei malato d’energia, e ad uno stadio incurabile 😀
          Peccato, continuerai a sprecarne senza costrutto e senza capire che non è affatto la soluzione.
          Perchè la soluzione non c’è.

  5. Prima scrivevi:
    “Ah e LO SCENARIO possibile non è che lo vedo solo io, ed E’ PURE L’UNICO, non possibile, bensì CERTO…”
    Adesso scrivi:
    “lo scenario non è certo ma plurimo e possibile, il DATO è certo.”
    E quindi hai cambiato le carte in tavola. Il dato a cui ti riferisci e’ il picco del petrolio? Come si fa a capire di quale dato parli scusa?

    • L’aumento demografico? La scarsita’ di risorse alimentari? Non sono in grado di leggere il pensiero…sarebbe interessante se ti spiegassi, visto che sono tuo ospite e ho l’atteggiamento di chi ti sta dando credito…visto che io cerco di ascoltare tutte le campane (a volte perfino le minchiate di Report!!)

      • Alleluja alleluja!
        Sì, IL problema è l’ aumento demografico, la cui prima problematica associata è la necessità di risorse alimentari.
        Data la tua estrazione scientifico matematica, e sperando che ti sia chiaro il grafico dell’ aumento demografico, sai che quella curva NON può fare brusche variazioni.
        Adesso vai avanti tu, anche se sono certo che per te non questi non sono un problema, mentre io penso che già oggi stiamo iniziando ad avere delle difficoltà.

  6. Puo’ darsi che non abbia capito niente di quello su cui vuoi farmi ragionare, visto che ti spieghi malissimo e sei allusivo, ma non dici niente di chiaro (eppure la mia mail ce l’hai e potresti spiegarmi li’ se qua non si puo’). Ma quel che vedo e’ che parli di una specie di complotto che poi e’ un tacito accordo…e a me me pare na strunzata…ma fa’ te 😀

    • Primo non sono un insegnante, quidi se spiego malissimo non posso essere licenziato 😀
      Sono allusivo e poco chiaro apposta per vedere se c’arrivi, ma, sommato al fatto che non sono un insegnante, mi sa che la partita è persa.
      Non ti manderò proprio per niente una email: vorresti privare qualche raro internauta di questa divertente discussione?
      Proprio perchè non credo ai complotti ritengo che si tratti di una sorta di tacito accordo, e Report (oltre ad esperienze dirette di progetti) ha confermato che TUTTI stanno andando in quelle lande.
      Ocio però, non è questo il focus della faccenda, secondo me: è solo una scappatoia, un allungare l’ agonia di qualche decennio, forse meno.
      No cesare, non ti dico altro, perchè se ne hai voglia ci rimumbli mumbli un po’ da solo, altrimenti fregatene, tanto chi sono io per provare a far qualche ragionamento in prospettiva? Un nessuno qualsiasi 😉

  7. “Ah e lo scenario possibile non è che lo vedo solo io, ed è pure l’ unico, non possibile, bensì certo”
    Ripensavo a quanto e’ stupida ed antiscientifica questa tua affermazione
    😀

    • Ho mai scritto di avere prove scientifiche? No.
      Semmai ho tentato di farti ragionare su degli scenari possibili e su l’ unico dato certo di cui disponiamo, ma visto che non hai ancora capito qual’ è, ti arrovelli senza cavare un ragno dal buco: dai cesare, puoi farcela, in fondo c’è pure chi crede ai miracoli 😀

      • “Semmai ho tentato di farti ragionare su degli scenari possibili e su l’ unico dato certo di cui disponiamo”
        Non cambiar le carte in tavola. Non hai parlato SOLO di dato certo, ma di “unico SCENARIO certo”. E anche questa e’ una minchiata da possessore di sfera di cristallo. Stai attento alle parole che usi, cazzo, altrimenti poi non puoi dire che sono io a non capire!!

        • Lo faccio apposta per vedere se sei sveglio 😀
          E purtroppo sei ancora sonnolento, forse più lento che sonno.
          Certo che la penso esattamente come ho scritto, perchè il dato è certo, matematico, ineludibile, esplicitamente graficato in milionti di siti 🙂 (e se non hai ancora capito a che dato mi riferisco… miiii ma sei tonto).
          Quindi non cambiare le carte in tavola: lo scenario non è certo ma plurimo e possibile, il DATO è certo.

          Stai attento a leggere bene, cazzo, mi sembra di aver a che fare con un bimbo: metti il ditino sotto le parole così le segui riga per riga 😀

  8. “Capirai il ragionamento quando avrai fame: vediamo se capisci adesso.”
    Se dici che capiro’ quando avro’ fame, come pretendi che possa capirlo adesso che ho appena cenato? Renzo, se c’e’ piu’ energia, per esempio col nucleare di nuova generazione, sara’ possibile coltivare aree che e’ adesso e’ impensabile coltivare e dissalare l’acqua di mare…non metter limiti alle potenzialita’ dell’uomo con in mano fonti energetiche serie. Non devi pensare che sia per forza autodistruttivo! Oppure se lo pensi non dire che non sei catastrofista, perche’ non e’ l’unico scenario possibile quello che vedi tu.

    • uh hu ah ah sì hai ragione, dopocena sei intorpidito, e, visto il livello medio solito… 😀
      CESAREEEE! riprenditi, fatti 3 caffè!
      Adesso non ti do più l’ aiutino, perchè non vedi oltre ciò che scrivi, diomio come sei poco lungimirante.
      L’ uomo non ho MAI scritto che sia autodistruttivo, poco accuorto sì.
      L’ energia non ho MAI scritto che troppa è un male in sé, che acceleri verso il collasso sì. E ho aggiunto anche la medicina e altre scienze più che positive! eccezionali, stupende… tutte cose che fan bene all’ umanità. Solo in apparenza però.
      Intendiamoci, anche in sostanza, ma è nel medio lungo periodo che creeranno il collasso.

      E allora, cesaronzo mio caro, visto che pure io ciò il quore toro, parti dalla rivoluzione industriale, collegaci che stasera hai magnato… e arrivi alla matematica 😀
      Oh più di così non ti aiuto! T’ho già detto tutto, ti ho pure svelato che la terra è una sfera FINITA, minkia, è troppo facile adesso.

      Ah e lo scenario possibile non è che lo vedo solo io, ed è pure l’ unico, non possibile, bensì certo, è che lo vedono parecchi altri e non sanno come risolverlo nel breve, a parte un complotto mondiale in atto da anni che più che un complotto è un tacito accordo, ben noto a chi ci opera.
      Ti ho pure dato gli indizi, ti dico anche che Report ne ha parlato, senza calcare troppo la mano (ovviamente).

      Dai cesare, da te mi aspetto di meglio di quanto scritto finora 😉

      • Ronzo C. 😀
        “ma è nel medio lungo periodo che creeranno il collasso.”
        Ma che ne sai??? L’energia ci dara’ sempre piu’ possibilita’ nel medio lungo periodo…sei tu che oltre al tuo naso vedi solo sfighe…ma che ti hanno fatto che sei diventato pure complottista?
        ahahahahahahahahahhahahahaha!

        • Prima ero con i Maya, adesso sono complottista… non ti viene il benchè minimo dubbio che non hai ancora capito un cazzo su cosa sto cercando di farti ragionare?
          Dai cesare, puoi fare di meglio… forse

  9. “I Maya non li conosco, ma sono un fan dell’ ape maia”
    Questa e’ una battuta un po’ fiacca….dai!
    P.S.
    A me l’ape Maga’ piaceva molto di piu’ perche’ piu’ elaborata e metteva ansia, ma mio figlio pare dar ragione a te…

  10. “e questo è ben oltre l’ impensabile.”
    Vedi non siamo d’accordo sulle scale temporali. Io penso che l’uomo fara’ prima a trovar modo di uscire dal pianeta FINITO piuttosto che FINIRE il pianeta…se vuoi scommettiamo 😀

    • Sì scommettiamo e lasciamo i fondi ai pronipoti.
      Ma è mai possibile che uno che capisce di matematica come te non veda oltre il suo naso?
      Bahh, che delusione.

      • Io non credo di non vedere oltre il mio naso…se lo dici tu, si vede che hai la sfera di cristallo. Ma non ti rendi conto della ridicolaggine del contributo antropico ad esempio nei confronti dei cosiddetti mutamenti climatici? Che formazione hai? Posso sapere che hai studiato, oltre alla necromanzia 😀

  11. “Ma mi leggi?”
    Pensavo intendessi finito nel senso dei Maya e non capivo questa uscita da parte tua 😀
    Sai io considero anche l’universo probabilmente finito benche’ illimitato.
    “E’ o no un oggetto geometrico finito, tipo una sfera?”
    Ovvio…ma ce ne vuole prima che il contributo antropico faccia danni seri…secondo me si fa prima ad uscirne e colonizzare altrove…ma probabilmente non ci saremo tu ed io
    Al tuo posto mi preoccuperei di piu’ della mancanza di energia che non della troppa energia
    😀

    • I Maya non li conosco, ma sono un fan dell’ ape maia 😀

      Sul resto invece non siamo d’accordo, strano perchè da uno che conosce la matematica mi aspettavo ragionamenti più illuminanti.
      Così come “colonizzare altrove” è una illusione inaspettata da te: non importa quando sarà possibile (impensabile oggi) conta quando il bilancio energetico sarà positivo, e questo è ben oltre l’ impensabile.
      Morale: stiamo correndo verso il collasso e non ci possiamo far niente, assolutamente.
      Ah, dimenticavo: non preoccupa la troppa energia, è che funge da acceleratore verso il collasso, così come la medicina, l’ aumento dell’ età media di vita ecc…ecc…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s