1…2…3…4… Nuove tendenze

Leggendo qualche commento sul Fatto Quotidiano, si nota quella che sarà la nuova tendenza per la primavera 2012: il nickname a crescere. Infatti, come aveva anticipato Mauro Rancati qui nei commenti, un certo Andrea Persi, commentatore abituale, forse pure un tantino compulsivo, visto che avrà scritto 1000 commenti, è stato bannato.

Oggi però è apparso Andrea Persi2, così come avevo già visto una leghista (Bregantin?) essere giunta ben al numero 4. Che io ricordi, entrambi non scrivevano né offese, diffamazioni o altro, cioè facevano attenzione alle policy del FQ, ma potrei sbagliare.

Buffa però questa reiscrizione con lo stesso nickname seguito dal numero dei ban subiti: si attende il primo ad arrivare in doppia cifra.

Advertisements

8 thoughts on “1…2…3…4… Nuove tendenze

  1. Tutto giusto Renzo infatti ho già creato un nuovo account interrompendo però la dinastia per evitare nuovi “attacchi di cloni” e malgrado sia fastidioso dover creare ogni volta un nuovo indirizzo email. Per momento mi preme farmi riattivare l’account iniziale.

  2. Caro Renzo non credevo di meritarmi un post 🙂
    Comunque volevo precisare che la mia compulsività nasce dal fatto che m tocca spesso replicare più volte lo stesso concetto perchè spesso quando gli articoli sono inesatti e qualcuno li corregge, il commento-correzione viene sepolto dai commenti degli altri. Forse in effetti dovrei lasciar perdere. Ti ribadisco anche che non mi sono mai sognato di violare la politicy del FQ anche se qualche risposta pesante agli insulti che ricevevo a volte l’ho data.

    Per il resto il sistema funziona, stando a quello che mi ha spiegato il moderatore, del seguente modo: se vi viene segnalati da 5 volte si viene bannati in automatico. Quindi è sufficiente essere antipatici a qualche utente per finire fuori gioco.

    Peraltro nel mio caso qualcvhe utente è arrivato al punto di creare un “Andrea Persi 3” che spammasse a tutto spiano allo scopo di farci bannare entrambi, come infatti è successo, malgrado avessi segnalato al moderatore che lui fosse un impostore.

    • Buono a sapersi, gli uligani avranno di che divertirsi, ma sono perdenti per le seguenti ragioni:
      1- non ha alcuna importanza il nickname dell’ account, ne crei uno nuovo e sei a posto
      2- quando scrivi di fatti certi, è quello il momento in cui fai loro più male, perchè non li vogliono leggere
      3- se invece scrivi opinioni, allora l’ accanimento è sempre e solo contro la persona, di rado controbattono; questo non perchè tu abbia sempre ragione, è ovvio, ma perchè nella maggior parte dei casi non sono in grado di sostenere un confronto dialettico: sono uligani
      4- possono essere quanti vogliono, 10 100 1000, ma non conta il numero, contano fatti e idee, a loro mancano entrambe
      5- finchè qualcuno ha voglia e tempo per esprimere le proprie opinioni, il pensiero unico è fortunatamente scongiurato

      Vincerebbero solo se non ci fosse più nessuno a scrivere, ma se anche così fosse, sarebbe comunque una sconfitta per gli uligani, ci metterebbero solo più tempo a capirla, se mai ce la faranno.

  3. Zupperman mi ha beccato nel blog del Travaglio: invece di storia ho scritto stroia 😀
    Aho me so’ sbajato!
    Piuttosto, c’era il commento di un tal Mario Rossi che diceva più o meno: ” mi sarei stancato di essere bannato continuamente, va a finire che non vi seguo più”
    Nessuna offesa, niente turpiloquio, niente di niente, solo una lamentela e in toni civili.
    Provo a rispondergli con un fetentissimo: “Non importa se ti impediscono di scrivere qui, la sola cosa che conta per loro è se ti abboni o no: tutto il resto è noiaaaaaaa :D”
    Disqus error
    eppecchè? riclicco…
    Ridisqus error
    aggiorno la pagina e… Mario Rossi bannato 😀
    Disqus non mente, mai.

  4. IL GRILLO PARLANTE HA RICEVUTO UNA MARTELLATA????
    puo darsi se era coscente questa volta lo voto.
    prcio vi lascio un INDOVINELLO chi applica queste regole???
    1°)nelle squole nessun programma di lingue straniere
    2°)tutti gli annunci del governo ed le elezioni si svolgeranno nella lingua nazionale
    3°)tutte le questioni administrative dovranno essere redatte in lingua nazionale
    4°)gli stranieri non saranno un peso per i contribuenti,niente mutua,non indennita di pasto,esenti da cure mediche se non pagate da loro stessi e altro vantaggio non sara accordato
    5°)gli stranieri che vogliono investire nel paese il montante si deve elevare a 40.000 volte il necessario per una sussistenza di una giornata media
    6°)se uno straniero vuole comprare una casa le possibilita sono limitate,certi terreni,in particolare le case con l’accesso a l’acqua corrente,sono riservate al nostro popolo
    7°)gli stranieri non possono manifestare da noi,nessuna utilizzazione di bandiere che non sia la nostra,nessuna organizzazione politica,nessuna critica verso il nostro paese e nostra politica,tutte violazioni equivarranno all’espulsione dal nostro paese
    8°)se qualcuno entra illegalmente nel nostro paese sara arrestato e restera in prigione fino all’espulsione dal paese ed i suoi eventuali beni confiscati
    QUESTI articoli sono in vigore ancora nel 2012
    quali sono questi (o questo) paese che ama e protegge i suoi cittadini??????

  5. io credo di essere a 3, TheQ. original vecchio stile di commenti, Mjya, e TheQ. con disqus. Ma con disqus posso commentare… semplicemente i miei commenti non vengono mai pubblicati perchè finiscono in coda di moderazione all’infinito. Questo per me vale come ban.
    Ora scrivo con un nuovo nome… in incognito.
    Commento molto meno di prima perchè ovviamente mi sono rotto le scatole di seguire un giornale diversamente uguale a tutti gli altri. Fino al FQ ero stato bannato per commenti che non infrangevano nessuna regola (erano semplicemente logici) solo da comunotti e pdellini.

    Andrea Persi era stato citato da alcuni blogger del FQ in uno scambio di botta e risposta fra “giornalista” e lettori. Chissà perchè l’hanno bannato. E chissà se gliel’hanno spiegato!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s