2 dita sopra i tasti

Questa pagina di collezionismo letterario serve per tramandare ai posteri i migliori commenti che leggiamo nei blog del Fatto Quotidiano online. Interpretate “migliori” nel senso più ampio possibile, dalla slinguazzata vergognosa allo svalvolato ricorrente, dalla violenza verbale alle dichiarazioni d’amore eterno… tutto ciò che può far ridere o piangere chi li legge.

Una sola regola: ogni commento che inserite deve avere il link alla discussione da cui proviene, meglio ancora se comprende il numero del commento. Senza il link non pubblico, e non è difficile capire il perchè 😉

Advertisements

247 thoughts on “2 dita sopra i tasti

  1. Analisi dei fatti…

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/01/travaglio-grasso-il-duello-mancato-ha-giovato-allinformazione/548435/#comment-848771584

    “Ecco, dalla sua sconclusionatezza, Andrea Persi ha tirato fuori un altro punto molto interessante di riflessione:
    Perchè Santoro non ha tenuto in sospeso Grasso fin dalla sera della telefonata, in maniera tale che si sarebbero potuti mettere d’accordo dopo?
    Molto semplice: Grasso già voleva parlare pochissimo al telefono perchè era molto stanco, non offrendo nemmeno da quella sera spazio per un possibile accordo.
    Quindi Grasso si nega all’accordo già da giovedì durante la telefonata in maniera continuativa fino a domenica.
    Se questa è una persona che ha fretta e premura di avere un confronto!
    Grasso aveva una sola premura: andare in tv a dire la sua verità, facendo furbescamente la vittima da Formigli.”

    E’ andata così, non ci sono dubbi ! Peccato che il mio collega commentatore non sia arrivato, con il suo ragionamento, al giorno seguente, data in cui il buon marcolino s’è defilato dal duello che non vedeva l’ora di fare (se se :D)

  2. Categoria: pazzi scatenati complottisti anti-yankee (amici di Giulietto Chiesa, I suppose).
    Ad un mio commento in cui rilevavo come l’allarme-terremoto in Garfagnana sia figlio della sentenza sui membri della commissione “grandi Rischi” per l’Aquila, l’utente Fabrizio Corbera di Salina risponde cosi’:
    ” Meglio una denuncia per procurato allarme piuttosto di vedere centinaia di persone colte all’improvviso dal sisma ed uccise come topi in trappola.
    Tuttavia, gli “scienziati” INGV sanno benissimo che il problema dei terremoti in Italia sono causati dal Fracking petrolifero e dalle microbombe nucleari dei sommergibili NATO in esercitazione che sguazzano nei nostri mari.
    Della nostra terra e della nostra società, gli Yankees, ne stanno facendo “carne di porco”…”

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/01/presidenza-consiglio-ministri-lancia-allarme-psicosi-terremoto-in-garfagnana/485938/#comment-785521191

    Vi risulta che il nostro amico Marco a 5 stelle abbia cambiato nick? Senno’ questo e’ da ricovero!

    • E s’è dimenticato l’ HAARP in Alaska, che poi è il vero colpevole, come tutti ben sanno ma non si può dire.
      Quella delle microbombe invece non la sapevo, mi piace, fantasiosa.

      • le microbombe potrebbero essere originate da ” microcervelli” – ovvero: carenza di neuroni….

Comments are closed.